The UnBlocked Cash Project: Oxfam Pacific scala blockchain soluzione per rivoluzionare gli aiuti umanitari

Pubblicato il

(UnBlocked Cash by Oxfam) (22 ottobre 2020)

UnBlocked Cash team alla registrazione a Santo, Vanuatu . (Crediti: Oxfam a Vanuatu / Arlene Bax)
Team UnBlocked Cash alla registrazione a Santo, Vanuatu. (Crediti: Oxfam in Vanuatu / Arlene Bax)

Assistenza in contanti e voucher basata su blockchain ( La soluzione CVA) che consente aiuti finanziari molto più veloci, meno costosi e più trasparenti per i soccorsi viene estesa in tutto il mondo, a partire dalla nazione del Pacifico di Vanuatu.

Un anno dopo il suo progetto pilota rivoluzionario, Oxfam a Vanuatu, insieme a 17 partner locali e internazionali, sta ridimensionando il suo progetto UnBlocked Cash basato su blockchain per distribuire denaro e assistenza tramite voucher a oltre 35.000 beneficiari interessati da il ciclone di categoria 5 Harold e COVID-19. La registrazione dei beneficiari è stata inaugurata mercoledì a Vanuatu dagli Alti Commissari di Australia e Nuova Zelanda, poiché entrambi i governi sono i principali donatori del programma.

UnBlocked Cash ora funge da piattaforma di pagamento unica per unire i partner nella fornitura armonizzata di assistenza in denaro, migliorando il coordinamento, la capacità collettiva e garantendo più valore per ogni dollaro donatore stimolando leconomia locale . Oxfam sta implementando questa soluzione in Papua Nuova Guinea entro la fine dellanno e nelle Isole Salomone nel 2021, con la regione del Pacifico che guida altre località pilota nella confederazione globale di Oxfam.

La popolazione mondiale che necessita di assistenza umanitaria è aumentata in gli ultimi anni a causa dei disastri causati dal clima e gli impatti socio-economici della pandemia COVID-19 hanno solo aumentato il carico sulla comunità umanitaria, che ora ha bisogno di assistere più persone con le stesse o meno risorse. Il progetto UnBlocked Cash di Oxfam, promosso dallaustralian fintech Sempo , è pronto ad affrontare questa sfida da risparmio sui costi di distribuzione degli aiuti fino al 75\%, riduzione dei tempi di consegna di oltre il 90\% e maggiore trasparenza e responsabilità nel processo .

Tutto questo è possibile grazie a una miscela di assistenza umanitaria, inclusione finanziaria digitale e innovazione blockchain guidata a livello locale . La soluzione UnBlocked Cash consiste nelle carte “tap-and-pay” e-voucher utilizzate dai beneficiari, unapp per smartphone attraverso la quale i fornitori ricevono i pagamenti e una piattaforma online in cui le ONG come Oxfam possono monitorare le transazioni da remoto e in tempo reale.

Modernizzare gli aiuti con la tecnologia blockchain

Il team di Oxfam che monitora la registrazione di UnBlocked Cash (Crediti: Oxfam in Vanuatu / Arlene Bax)

” Stiamo cambiando lapproccio esistente di fornire aiuti automatizzando e monitorando i pagamenti utilizzando una piattaforma per convocare le ONG indipendentemente dalla loro esperienza con i trasferimenti di denaro “

– afferma Sandra Uwantege Hart, Cash & Livelihoods Lead in the Pacific, di Oxfam, che ha progettato il progetto.

“La piattaforma consente un coordinamento continuo delle risorse , che in molti pla ces, come in Vanuatu, rimangono inutilizzati. Ora siamo in grado di espandere le nostre capacità di assistenza in denaro con più partner tra cui la Croce Rossa di Vanuatu, World Vision, ADRA, Save the Children e il governo di Vanuatu. “

Si tratta di un vantaggio fondamentale nella regione del Pacifico, dove le infrastrutture finanziarie sono limitate e gli attori locali e internazionali sono sparsi in un ambiente operativo estremamente complesso, sede di oltre 25.000 isole, molteplici eventi meteorologici e sismici estremi ed esposizione ad alcuni degli impatti più gravi del cambiamento climatico.

Empowerment economico guidato dalla comunità

Priscilla Tabe, UnBlocked Cash vendor, Sarakata, Santo. (Crediti: Oxfam in Vanuatu / Arlene Bax)

“Sono felice di partecipare al programma. Penso che andrà a vantaggio delle aziende locali e delle persone nelle comunità perché possono scegliere ciò che vogliono.È molto interessante vedere come la tecnologia può essere utilizzata per fornire assistenza alle persone a livello di base “

Priscilla Tabe, una venditrice di Sarakata, Santo .

Il progetto UnBlocked Cash è stato concepito come una soluzione incentrata sullutente che dà potere alle comunità beneficiarie e ai negozi locali nella loro ripresa economica. Questo sistema di consegna dei pagamenti è reso possibile dalla partecipazione di fornitori a livello di comunità che svolgono un ruolo diretto nella ripresa e nello sviluppo microeconomico. I fornitori che partecipano al programma ricevono smartphone Android con unapp di pagamenti Sempo preinstallata e vengono formati nelle competenze digitali di base. Le famiglie registrate ricevono carte voucher elettroniche, che vengono quindi utilizzate sui telefoni dei fornitori per completare il pagamento per lacquisto di beni. La caratteristica unica del design del programma Vanuatu è un cash-out vendor-to-vendor , in cui i fornitori possono scambiare i loro token digitali in una valuta fiat locale tra di loro o acquistare beni gli uni dagli altri senza intermediari.

Ciò offre una maggiore liquidità finanziaria e facilità di scambio che è essenziale per lo sviluppo economico. Inoltre, questo approccio sposta lattenzione della tradizionale fornitura di aiuti , coinvolgendo le microimprese e il settore privato nel processo di soccorso e recupero e fidandosi delle catene di approvvigionamento che hanno già messo in atto. Sia le famiglie che i fornitori iscritti sono riconosciuti come partecipanti essenziali che lavorano insieme per migliorare il ripristino post-disastro.

“Siamo molto lieti di supportare un programma così innovativo e importante in questo periodo di doppio disastro con COVID-19 e TC Harold. Si rivolge ai più vulnerabili e allo stesso tempo sostiene le imprese locali e leconomia “

– H.E. Sarah deZoeten, Alto Commissario australiano per Vanuatu e H.E. Eccellenza Jonathan Schwass, Alto Commissario della Nuova Zelanda a Vanuatu

Maggiore trasparenza dei fondi di aiuto

Da destra: Kalua Salerua (Oxfam a Vanuatu), HE Sarah deZoeten (Alto Commissario australiano a Vanuatu), SE Jonathan Schwass (Alto Commissario neozelandese a Vanuatu), Elizabeth Faerua (Oxfam in Vanuatu Country Director), con i beneficiari di UnBlocked Cash. (Crediti: Oxfam in Vanuatu / Arlene Bax)

T a uso innovativo della valuta digitale, in questo caso, una versione digitalizzata della valuta locale sotto forma di token blockchain collateralizzato, ha introdotto il concetto di inclusione finanziaria digitale e accesso a Vanuatu , dove la maggior parte della popolazione non sono in grado di accedere ai servizi bancari “fisici”. In altre iterazioni delliniziativa, luso di valute digitali stabili (stablecoin) come riserva digitale di valore “senza confini” ha anche introdotto il potenziale per i donatori istituzionali di finanziare e rintracciare i fondi attraverso programmi multinazionali, con un solo contributo e accesso a una dashboard analitica centrale. La piattaforma ha anche il potenziale per integrare in modo flessibile la distribuzione diretta di denaro e le donazioni individuali , consentendo un più trasparente, diretto e partecipativo modello per lassistenza umanitaria a livello globale.

Allinizio di questanno, Oxfam ha vinto un premio di 1 milione di euro dalla Commissione europea per sostenere lo sviluppo di questa attività umanitaria innovazione oltre la regione del Pacifico.

Accelerare linnovazione umanitaria

UnBlocked Cash vendor, un tassista Alroy, che accetta il pagamento (Credits: Oxfam in Vanuatu / Arlene Bax)

Man mano che il programma cresce, i team di Oxfam Vanuatu e Pacific sperano di ispirare altre organizzazioni locali e internazionali a livello globale per esplorare come la tecnologia può essere replicata e applicata attraverso una varietà di programmi e conteggi ries.

Se un team locale nelle remote isole del Pacifico può prendere blockchain, una tecnologia allavanguardia così lontano nel mezzo di una pandemia globale, si pone la domanda: dove altro è possibile, e perché non succede?

Segui @UnBlockedCash sui social media ( Twitter , Instagram , Facebook , Telegram ) per ottenere aggiornamenti in tempo reale dal campo, vedere come i beneficiari e i fornitori interagiscono con la nostra soluzione e quale impatto crea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *