TeachTech 2020: offrire agli insegnanti gli strumenti per insegnare linformatica

Pubblicato il

(Code Haven Yale) (29 marzo 2020)

Questanno, il 25 gennaio, Code Haven ha ospitato la nostra terza conferenza annuale Teach Tech. Ecco perché labbiamo fatto, come è andata la giornata e cosa ne abbiamo ricavato.

Che cosè Teach Tech?

Ogni inverno , Code Haven ospita educatori K-12 di New Haven e delle aree circostanti per aiutarli a imparare come integrare linformatica nel curriculum scolastico. La giornata consiste in presentazioni, workshop tecnici per aiutare gli insegnanti a imparare a programmare, diverse attività dimostrative da replicare in classe e tempo per il networking e lo scambio di idee. Lobiettivo dellevento è fornire agli insegnanti le conoscenze e le risorse di cui hanno bisogno per insegnare la programmazione nelle proprie classi. Questo evento è un ottimo modo per condividere le nostre esperienze con linsegnamento dellinformatica e siamo sempre grati per tutte le nuove idee e tecniche che gli insegnanti condividono con noi.

Allevento di questanno, abbiamo parlato tutti i concetti introduttivi di informatica che insegniamo nelle lezioni di Code Haven con un discorso “Fondamenti di codifica” e hanno avuto un discorso chiave sullimportanza dellinformatica nella prima educazione. Ogni sessione è stata progettata per rendere gli insegnanti più entusiasti e preparati a insegnare informatica nelle proprie classi.

Itinerario per TeachTech 2020

Perché ospitiamo Teach Tech?

Anche se Code Haven ha ampliato la nostra portata da 18 studenti nel 2016 a oltre 180 studenti nellanno scolastico 2019-2020, sappiamo che non saremo in grado di raggiungere tutti gli studenti con il nostro numero limitato di mentori. Ogni anno riceviamo molte più richieste dalle scuole di quante siamo in grado di soddisfare. Abbiamo avviato Teach Tech tre anni fa per offrire a un numero ancora maggiore di studenti laccesso alleducazione informatica, anche se non possiamo andare direttamente alla loro classe.

La nostra missione: aumentare in modo inclusivo laccesso allinformatica tra gli studenti delle scuole medie, indipendentemente dal precedente interesse

Numerosi studi hanno scoperto che gli studenti provenienti da famiglie a basso reddito e gruppi minoritari tendono ad avere meno accesso alle attività e alle risorse di codifica. Questo è il motivo per cui miriamo ad aiutare il maggior numero possibile di educatori a ottenere gli strumenti di cui hanno bisogno per integrare linformatica nel loro curriculum scolastico. Ci auguriamo che, rendendo linformatica accessibile agli studenti direttamente nelle loro classi, possiamo stimolare una nuova generazione di pensatori innovativi. Sulla base del feedback dei partecipanti alla conferenza, ogni singolo insegnante si è sentito meglio equipaggiato dopo la conferenza per integrare linformatica nelle proprie scuole.

Oltre ad apprendere dal curriculum e dalle esperienze di Code Haven, gli insegnanti hanno potuto partecipare discussioni importanti tra di loro. Dare agli insegnanti di tutta la zona uno spazio per imparare gli uni dagli altri è stato fantastico testimoniare. Dopo un discorso sul pregiudizio di auto-selezione nellinformatica, abbiamo discusso i modi migliori per assicurarci che i programmi CS siano inclusivi. Un educatore che cercava di avviare un club Girls Who Code è stato in grado di entrare in contatto con altri leader di club esperti. Essere in grado di facilitare questo tipo di discussioni e connessioni ci ha reso certi che TeachTech stava raggiungendo il suo scopo.

Narrativa del giorno

Teach Tech 2020 è iniziato con la colazione gratuita per i partecipanti di Panera Bread e uno stand per il check-in con una selezione di articoli a marchio Code Haven e swag dei nostri sponsor.

Il team degli eventi di Code Haven ha iniziato a distribuire opuscoli, che contenevano un itinerario e una panoramica dettagliata dei workshop della giornata. Dopo una breve introduzione a Code Haven fornita da Maansi e Bernardo, siamo partiti con il primo evento della giornata: un keynote tenuto da Nathaniel Granor, che è in prima linea nella crescita delleducazione informatica negli Stati Uniti nordorientali. Nel suo discorso The What and Why of Computer Science , Nathaniel ha sottolineato sia la natura mutevole della tecnologia sia il potere crescente e linnovazione che linformatica può apportare non solo alla tecnologia ma anche a tutte le altre attività accademiche.

Il prossimo evento nellelenco è stato Hello World! , una panoramica di fondamenti di programmazione e come insegnarli agli studenti delle scuole medie. Gabe e David hanno spiegato limportanza dellentusiasmo, delle attività interattive e delluso di esercizi di codifica dal vivo e progetti indipendenti allo stesso modo per rafforzare la comprensione.

Dopo questa presentazione, abbiamo iniziato le nostre sessioni di workshop, che hanno offerto agli insegnanti diverse opzioni tra cui scegliere, incluse sessioni su Scratch, Code.org, Google CS First e Python Natural Language Processing. Uno dei workshop più frequentati questanno è stato il workshop di robotica durante il quale Sara ha insegnato agli insegnanti come utilizzare i robot Makeblock e Sphero che sono modi semplici e coinvolgenti per dimostrare concetti di informatica. Dopo una rapida introduzione ai robot, agli insegnanti è stata data la possibilità di giocare con loro e testare da soli le diverse funzionalità.

Un altro seminario popolare riguardava MIT App Inventor, un programma (simile a Scratch) che consente agli studenti di creare app Android da utilizzare sui telefoni cellulari. Nel nostro curriculum dedichiamo metà dellanno agli studenti che creano le proprie app. In questo seminario, abbiamo mostrato agli insegnanti come utilizzare il programma e i suggerimenti per limplementazione. Gli insegnanti che hanno partecipato al workshop hanno potuto testarlo sui propri laptop.

Infine, Maansi e Mary hanno ospitato due seminari sulle attività unplugged, in cui abbiamo dimostrato alcuni dei modi in cui insegniamo linformatica ai nostri studenti senza luso del computer. Ad esempio, il primo giorno di lezione, facciamo unattività in cui uno dei nostri mentori finge di essere un robot e la classe deve dare loro istruzioni su come incartare un regalo con carta da regalo, nastro adesivo e forbici. Utilizziamo questa attività scollegata sia per mostrare agli studenti come dare istruzioni specifiche a un computer sia per farli appassionare allinformatica sin dallinizio.

Takeaways dallevento di questanno

Ogni anno che ospitiamo Teach Tech, facciamo del nostro meglio per migliorare levento dellanno passato e aggiungere nuovi workshop e sessioni in base al feedback che riceviamo. Questanno abbiamo aggiunto 3 nuovi entusiasmanti workshop: Google CS First, Language Processing e Robotics. Siamo rimasti sbalorditi dalla popolarità di questi nuovi workshop e dalle ottime recensioni che hanno ricevuto dai partecipanti di questanno. CS First ha attirato gli educatori che avevano poca esperienza precedente con la programmazione, mentre il Language Processing ha coinvolto molti dei nostri partecipanti più avanzati. Abbiamo sentito dai partecipanti alla robotica che laspetto pratico del workshop è stato estremamente utile.

Un aspetto della pianificazione per Teach Tech che è più difficile per noi è assicurarci di avere informazioni utili per tutti i partecipanti, indipendentemente da sfondo CS precedente. Levento di questanno ci ha mostrato che tenere workshop che mirano esplicitamente a diversi livelli di esperienza funziona bene e amplieremo questa strategia negli eventi futuri.

Siamo entusiasti che anche questanno il 100\% dei partecipanti abbia indicato che userebbero le nuove competenze e risorse fornite dalle loro istituzioni accademiche.

“Questa conferenza ha reso semplice la comprensione del CS e della codifica.”

“Cera rilevanza in tutto ciò che è stato fatto. “

” Ho sicuramente una migliore comprensione della filosofia e degli obiettivi di Code Haven. “

Uno dei motivi principali per noi era che gli insegnanti erano molto interessati per vedere e attingere dal nostro programma Code Haven e, di conseguenza, abbiamo fatto dello sviluppo del programma online una delle priorità di questanno. Crediamo che rendere il nostro curriculum open source ci consentirà di lavorare verso la missione di Teach Tech tutto lanno, permettendoci di condividere le nostre esperienze beneficiando al contempo del feedback degli altri.

Con quasi 40 partecipanti, il Teach di questanno La tecnologia è stata la nostra più grande fino ad ora e, grazie al supporto della comunità di Code Haven e dei nostri sponsor, è stato un grande successo! Non vediamo lora di rifarlo il prossimo anno.

TeachTech è stato gestito da Code Haven consiglio di primavera 2020, che consisteva in Maansi Dasari, Bernardo Eilert Trevisan, Anna Zhang, Eden Gorevoy e Justin Chang , Jessica Wang, Aaron Daniels, Sara Lewis, Gabriel Buchdahl, David Gold, Mary Callanan, Danny Farid, Daniel Urke e Stephanie Bang.

Le diapositive di presentazione e le risorse di TeachTech sono disponibile nella pagina dellevento.

Code Haven è unorganizzazione studentesca di Yale che insegna agli studenti delle scuole medie di New Haven lintroduzione ry informatica e codifica. Ogni settimana, i mentori di Code Haven tengono lezioni di informatica in diverse scuole del distretto di New Haven, coinvolgendo gli studenti con lezioni online, attività di gruppo e dimostrazioni a livello di classe. Questanno utilizziamo Scratch e MIT App Inventor per insegnare in 7 classi di 5 scuole, raggiungendo oltre 180 studenti.

Contatta noi allindirizzo [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *