Ho unidea per unapp… Cosa devo fare dopo ?

Pubblicato il

(Josefina Ruiz) (15 ottobre 2019)

Realizzare unidea per unapp: guida per principianti

So cosa ti senti in questo momento. È il misto di eccitazione, ansia e frustrazione che ottieni quando sai di avere unidea straordinaria ma non hai idea di come dovresti seguire. La buona notizia è che sei nel posto giusto!

In questo post spiegheremo a te i passaggi che dovresti seguire se vuoi trasformare la tua idea in un reale e app per fare soldi . I dettagli sono in tutto larticolo, ma ecco un elenco per ordinare le tue aspettative:

  1. Il primo passaggio è” trasmettere la tua idea “a una serie di filtri che seguono la metodologia di Lean Validation, al fine di convalidarlo e assicurarti di non sprecare tempo e denaro.
  2. Dopo convalida e pianificazione la tua idea , se non hai idea dello sviluppo di app, dovrai trovare qualcuno per roadmap il tuo progetto (spiegheremo questo concetto più avanti nellarticolo). Ci sono molte alternative con diversi pro e contro su chi dovrebbe programmare il tuo progetto, ma non preoccuparti, larticolo ti aiuterà a scegliere il più accurato uno.
  3. Al termine della roadmap, è tempo che lo sviluppatore crei il Prodotto minimo utilizzabile (arriveremo anche a questo nellarticolo).
  4. Dopo aver avviato lMVP dovresti valutarne le prestazioni e ricevere feedback dai primi utenti. A seconda di questi risultati e feedback, continuerai a sviluppare nuove funzioni e ad apportare modifiche.
  5. Creare unapp non è un lavoro facile, ma no perdi il tuo entusiasmo ! Se hai una buona idea e sei motivato, essere un dilettante non ti fermerà necessariamente, ma dovrai indagare e pianificare. La chiave del successo non si basa solo sullidea, ma soprattutto sul sapere come eseguirla.

# 1. Filtri

Il primo passaggio da compiere è valutare se la tua idea è realizzabile . Probabilmente pensi che lo sia, ma … ci hai pensato bene?

Per farlo, la Metodologia di convalida snella presenta quattro fasi distinte di convalida: il problema che risolve, mercato, prodotto e disponibilità a pagare . Per convalidare lidea, dovresti “passare attraverso” queste fasi, che funzionano come filtri e ti aiuteranno a ratificare, modificare o scartare la tua idea. È un modo per confermare che la tua idea non è solo buona, ma è anche fattibile e funzionerà in modo efficace. Se lidea fallisce in qualsiasi fase, non significa che dovresti buttarla via, limportanza della convalida deriva dallaiutarti a capire come modificare lidea originale affinché funzioni.

Informazioni sul problema che risolve:

Per prima cosa, puoi farti alcune domande. Quale problema risolve questa app? Pensi che ci sia una quantità importante di persone che hanno questo problema? Scoprire. Cerca se esiste un mercato reale, puoi trovare i dati demografici nei risultati del censimento del tuo paese. Se nel tuo pubblico di destinazione è presente un gruppo significativo di persone … Utilizzerebbero lapp? È davvero necessario per loro?

Esistono diversi modi per convalidare lidea in questa fase. La chiave è concentrarti sulla ricerca sugli utenti, questo ti aiuterà a confermare che il problema che stai affrontando non è solo un problema per te, e che ciò che trovi una soluzione ideale è quello che cercano anche gli altri.

È importante dialogare con i potenziali utenti. Non sono la tua famiglia, i tuoi amici e i tuoi colleghi, non sono quelli che useranno la tua app. Ok, forse lo sono, ma sono di parte, proprio come te, e ti sosterranno e ti diranno quello che vuoi sentire.Devi delimitare il tuo pubblico di destinazione e chiedere loro feedback . Questo non è chiedere “useresti questa app?”, Le persone risponderanno lo faranno.

Per ottenere questo feedback ci sono diverse tecniche. Uno è, ad esempio, lintervista. Sedersi con un potenziale utente e conoscere lui, il suo problema, le esperienze passate, come ha cercato di risolverlo e il risultato, cosa apprezzerebbe come utente, ecc. È importante sapere cosa vogliono, ma non dovresti chiedere loro direttamente, invece chiedi loro le motivazioni alla base di ciò che vogliono.

Altre tecniche:

Informazioni sul mercato:

Parlando con i possibili utenti, confermi che le persone con il tuo problema esiste davvero. Ma quanti sono? Devi assicurarti che ci sia un numero significativo di persone che utilizzerebbero la tua app affinché sia ​​ redditizia .

Quanto dovrebbe essere grande il mercato? Dipende dal prodotto e dal target. Ci sono progetti di micro-marketing con entrate molto buone. Dipende davvero dalle tue aspirazioni e dalle specifiche. Le app non devono essere enormi per avere successo, non devi essere Uber, Facebook o Amazon per essere redditizie.

Per delimitare e comprendere il mercato dovresti cercare fratello mercati e analizza il loro volume e caratteristiche. Potresti considerare che il tuo prodotto è così innovativo che stai creando un nuovo mercato; questo è possibile, ma non probabile, quindi esaminalo in profondità. È necessario effettuare ricerche esaustive sulla concorrenza, non solo per i concorrenti diretti, ma anche per prodotti e soluzioni simili. Impara a conoscerli in modo approfondito: il loro team, il loro ufficio, il loro modello di business, i media, i prezzi, le funzioni …

Esistono diversi strumenti che puoi utilizzare per convalidare il mercato come Google Trends o Google Adwords Planner . Puoi anche, ad esempio, creare un pretotipo . Questo concetto segue il concetto di “fingere prima di realizzarlo”. In questo caso potresti, ad esempio, creare una pagina web semplice e standard che prometta la soluzione che desideri sviluppare ma senza avere effettivamente la soluzione. In questo modo, puoi misurare e persino ottenere dati sulle persone che sono entrate in quel Web. Questo è un modo per delimitare il mercato.

Informazioni sul prodotto

È ora di convalidare la tua idea e per questo dovrai creare un prototipo , anche se è artigianale. Ma prima, devi dare forma alle tue idee.

Scrivi una breve spiegazione di tutto ciò che riguarda lapp . Inizia con le basi e continua a immergerti sempre più in profondità. Innanzitutto, includi il problema che risolve, come viene risolto e pubblico di destinazione . Quindi approfondisci, pensa alle specifiche , a tutto ciò che desideri che lapp abbia. Includi tutte le funzionalità, vantaggi, attributi, elementi innovativi che darebbero alla tua app un valore nuovo e reale per il consumatore finale.

Non dimenticare di includere il modello di business . In qualche modo, la tua app dovrà fare soldi. Ad esempio, lapp verrà addebitata? Di seguito sono riportati i diversi metodi di monetizzazione:

  • App a pagamento: Lutente deve pagare ( su AppStore / Google Play se si tratta di unapp mobile o nellapp se è web) per scaricare / utilizzare lapp.
  • Acquisti in-app : scaricare / utilizzare lapp è gratuito, ma è disponibile unopzione a pagamento che sblocca funzionalità / livelli extra. (Ad esempio, in un gioco puoi acquistare vite extra o denaro di gioco).
  • Pubblicità in-app: Questo è il modo più popolare per monetizzare unapp. È abbastanza semplice, un inserzionista con un pubblico di destinazione simile imposta un annuncio sulla tua app e tu, proprietario dellapp, guadagni per il numero di impressioni o clic ricevuti dallannuncio. La quantità di denaro dipende anche dal tipo di annuncio, può essere un banner, un video, un pop-up, ecc.
  • Abbonamento : lapp è gratuita e parte del contenuto lo è anche, ma gli utenti possono iscriversi ( pagando mensilmente / allanno) e accedi a una versione illimitata dellapp o ad altri contenuti disponibili solo per gli abbonati. Questo è, ad esempio, il caso di Spotify e Netflix.
  • Sponsorizzazione : in questo caso, lapp è tua ma la etichetti in modo che corrisponda al marchio di uno sponsor. Lo sponsor paga.
  • Freemium : esistono due versioni dellapp, una gratuita e una pagato uno. Se agli utenti piace quello gratuito, potrebbero voler eseguire lupgrade e acquistare la versione a pagamento.

Dopo aver dato forma alle tue idee, è ora di materializzarsi loro. La buona notizia è che non è necessario essere un genio della tecnologia per creare un prototipo . Siamo tutti utenti di app e sappiamo come funzionano di solito, quindi prendi alcuni indicatori, pagine vuote e inizia a costruire il tuo wireframe . Un wireframe è fondamentalmente una guida visiva che illustra il framework scheletrico dellapp. Limportanza del wireframe è includere le caratteristiche elencate nel brief con la loro gerarchia, senza concentrarsi sugli elementi grafici e di design. È semplice, devi pianificare e illustrare (un semplice disegno va bene) ogni caratteristica che hai annotato al brief. Prendi una penna e progetta lapp. Crea semplici schizzi: “Se fai clic qui, ti porta qui”. Gli schizzi possono aiutarti a materializzare le tue idee, scoprire se sono fattibili, comprensibili.

Non importa se non hai idea di ingegneria, pianifica e organizza le tue idee per presentarle a qualcuno chi sa come creare lapp. Lobiettivo principale di questo passaggio non è progettare una versione finale, qualcun altro lo farà per te. Lobiettivo è che tu ordini le tue idee e le visualizzi in modo più chiaro. Quindi sarà più facile per te trasmettere le tue idee agli sviluppatori e ai professionisti del marketing.

Ti consiglio anche di creare un mockup . Questa è in qualche modo una “versione aggiornata” del wireframe. Un mockup sarà una rappresentazione accurata dellapp, può o non può essere funzionale, questo non significa che funzioni davvero, è una dimostrazione di come funzionerebbe. Esistono diversi strumenti che puoi utilizzare per creare prototipi, sono davvero semplici, quindi ancora una volta non devi essere un ingegnere per usarli. Alcuni di loro sono Sketch (per fare wireframe) & Invision (per convertire i wireframe di Sketch in prototipi), Adobe XD o Balsamiq.

Informazioni sulla disponibilità a pagare:

Le persone si sono dichiarate disponibili a usa la la tua app, ma sono disposti a pagare per essa? Non possiamo fidarci delle parole delle persone quando è in gioco un intero progetto. Esistono diversi metodi che puoi utilizzare per convalidare la disponibilità a pagare.

Un buon metodo è creare un sito semplice, come il pretotipo che ho citato prima, con un invito allazione “acquista”. Ovviamente, non ti verrà addebitato alcun costo, quando le persone proveranno ad acquistare gli farai sapere che la funzione non è ancora disponibile, ma riceverai le informazioni su tutte queste persone che sono effettivamente disposte a pagare per la tua soluzione . Dovresti misurare il totale delle “vendite” e capire da dove provengono. Unaltra variabile interessante è il “tasso di abbandono del carrello”, che misura il numero di persone che hanno iniziato il processo di acquisto ma per qualche motivo non lo hanno portato a termine.

Puoi anche chiedere direttamente ai potenziali utenti se lo farebbero pagare in anticipo la soluzione, prima che sia completamente sviluppata. Se lo fanno, significa che hai dei veri potenziali consumatori. In caso contrario, dovresti scavare più a fondo per scoprire perché e se pagheranno davvero per lapp quando lapp è sul mercato (ovviamente questo dipende dal tuo modello di business, che può o meno comportare un pagamento).

# 2. Roadmapping

Il tuo piano è pronto e questo significa che è ora di renderlo reale, quindi se non sei uno sviluppatore di app, dovresti essere curioso di questa parte. Il tuo sviluppatore inizierà con il roadmapping il tuo progetto. Il roadmapping è il processo strategico di definizione delle azioni e delle risorse necessarie per portare uniniziativa dalla visione alla realtà. Chi può pianificare e sviluppare la mia app? Esistono diverse alternative, ciascuna con pro e contro.

Eccone alcune:

  • Assumere unagenzia di sviluppo software: questa è probabilmente una delle migliori alternative.Se assumi unagenzia, avrai persone con diverse specializzazioni e si concentreranno sul tuo progetto, questo significa che ogni parte del tuo app soddisferà gli standard professionali. Inoltre, avere il backup di unagenzia è più sicuro rispetto allassunzione di un libero professionista.
  • Puoi scegliere assumere unagenzia con sede negli Stati Uniti o agenzie con sede in altri paesi. Entrambe le opzioni funzionano perfettamente. Potresti pensare che assumere qualcuno negli Stati Uniti sia più semplice e sicuro, ma la verità è che i prezzi tendono ad essere molto più alti. Sviluppare con unagenzia con sede negli Stati Uniti è una buona alternativa, ma è anche la più costosa e questo non significa nemmeno una migliore qualità. Ecco perché potresti prendere in considerazione lassunzione di unagenzia con sede in un altro paese. Ci sono molte agenzie serie in tutto il mondo, con buoni professionisti che sviluppano software di alta qualità. In questo caso, svilupperai la tua app a un prezzo notevolmente inferiore senza perdere la qualità . Molte volte anche le agenzie con sede negli Stati Uniti esternalizzano ad altri paesi.
  • Tuttavia, non dovresti assumere la prima agenzia che trovi solo perché costa poco. Dovresti assolutamente fare la tua ricerca, controllare i loro prodotti passati e valutare se sono buoni, parlare con loro, scoprire se la loro mentalità e la tua si incontrano, ecc.
  • Unaltra cosa importante da tenere in considerazione è comunicazione . La buona notizia è che oggigiorno, con tecnologie sorprendenti come Slack o Skype, comunicare è davvero facile. Tuttavia, se stai assumendo unagenzia di un altro paese, programma le chiamate e assicurati che il loro inglese sia buono. Inoltre, controlla se il fuso orario dellagenzia e il tuo sono simili; unagenzia è un partner e lavorerai fianco a fianco con loro, non vuoi che abbiano un fuso orario completamente diverso. Ciò non significa che non puoi lavorare con agenzie di altri paesi, ad esempio, Uruguay e New York hanno solo unora di differenza, mentre New York e LA ne hanno 3.
  • Concludendo, se stai cercando avanti di assumere unagenzia, indagare sulle diverse proposte, confrontarle in termini di prezzo, qualità del loro lavoro passato, comunicazione e compromesso e non aver paura di prendere in considerazione agenzie di altri paesi.
  • Assumi un libero professionista: puoi trovare freelance negli Stati Uniti o in altri paesi, tendono ad essere più economici rispetto alle agenzie (i prezzi dipendono anche dove si trovano) ma sono meno affidabili in quanto non hanno il sostegno dellazienda. Se stai pensando di assumere un libero professionista, ti consiglio vivamente di conoscere i precedenti clienti dello sviluppatore e di chiedere loro feedback sul suo lavoro.
  • Trova un co-fondatore tecnico. Questo è trovare qualcuno disposto a investi il ​​suo tempo e le sue conoscenze nella tua app, senza ricevere denaro per lo sviluppo, ma aspettandoti di guadagnare una volta che lapp viene lanciata e la fatturazione. La verità è che non è facile trovare qualcuno che accetti questi termini, ma non è impossibile. Un co-fondatore tecnico deve essere qualcuno veramente appassionato e motivato dalla tua idea, qualcuno con impegno e tempo da investire. Dovrebbe essere convinto del potenziale dellapp come te. Il modo migliore per trovare un co-fondatore tecnico è nella tua rete esistente: colleghi, imprenditori, amici o amici di amici! Come dividere le entrate? Dipende dallaccordo che fai con il tuo partner. Questa è unottima alternativa, ma non è sempre possibile.

Quale dovrei scegliere? Solo tu puoi deciderlo. Dovresti prendere in considerazione il tuo budget, i rischi che sei disposto a correre, il profilo e lesperienza delle agenzie / sviluppatori, gli strumenti che usano, la loro metodologia di lavoro, lo stile più adatto a te, ecc. può darti è indagare ogni alternativa e conoscere a fondo lagenzia / sviluppatore prima di prendere una decisione. Tieni presente che chiunque tu scelga sarà il tuo partner per molto tempo, quindi è importante lavorare con qualcuno che capisce davvero quello che vuoi e non vede lora di lavorare fianco a fianco con te.

# 3. Sviluppo dellMVP

MVP vale per Prodotto minimo utilizzabile . È un concetto centrale nellapproccio LEAN e si riferisce a una prima versione del prodotto.LMVP è una versione funzionante dellapp che ha le caratteristiche fondamentali Solo . Oltre a fare soldi veri (o meno, dipende dalla strategia che scegli quando avvii lMVP), raccoglierai informazioni rilevanti sugli utenti osservando il loro comportamento. LMVP ha quindi due scopi principali: da un lato soddisfare le esigenze più importanti degli utenti e, dallaltro, ottenere preziose informazioni e feedback su questi primi consumatori. Fallire presto significa avere successo, trovare errori e intuizioni nellMVP è più economico che trovarli dopo aver sviluppato unapp con un ambito più ampio.

È un errore comune pensare che lMVP e il prototipo (nellistanza di convalida) siano gli stessi, ma sono molto diversi. Anche se entrambi raccolgono informazioni sugli utenti, la differenza principale è che mentre MVP è unapp funzionante con un valore reale per lutente, il prototipo è uno schizzo, un modo davvero economico e facile di rappresentare il prodotto che in realtà non lo è. funzione ancora. Ciò significa che lMVP richiede un investimento molto maggiore di denaro e tempo, ecco perché viene eseguito in unistanza successiva.

# 4. Continua ad aggiungere valore!

Ora sì. Hai confermato che la tua app risolve un problema reale, con una soluzione praticabile e un mercato potenziale, con persone disposte a pagare. Hai pianificato, abbozzato e convalidato le funzionalità. Hai studiato le diverse alternative degli sviluppatori e hai scelto quella più adatta a te e al tuo progetto. Lo sviluppatore ha creato una roadmap e tu sei daccordo, così ha iniziato a lavorare sullMVP per lanciare finalmente lapp e anche ottenere nuove intuizioni e risparmiare denaro. Hai lanciato lMVP, raccolto tutte le informazioni che hai acquisito da esso e analizzato.

Ora è il momento di, tenendo conto dei risultati dellMVP, apportare alcune modifiche (se necessario) e aggiungere il / nuove caratteristiche. Prendi sempre in considerazione il valore che aggiungeranno agli utenti, ricorda che lobiettivo principale è aggiungere valore il prima possibile. Unapp non è mai completamente finita, è in costante sviluppo, quindi dovresti sempre aspettarti che si evolva.

# 5. Altro

Ci sono molti altri concetti importanti che dovrai prendere in considerazione se intendi creare unapp come finanza, marketing, analisi, misurazione del successo, risorse umane, consulenza legale, ecc. Don Non dimenticare che la creazione di unapp significa creare un attività . Quindi, se sei interessato a uno di questi concetti, lasciaci un commento sotto dicendoci quale in modo che scrivi un nuovo post spiegandolo. E se stai cercando Sviluppo di app, scrivici! Siamo uno studio di prodotti digitali di qualità e noi Sarò felice di discutere la tua fantastica idea.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Light-it Software l8 ottobre 2019 ed è stato scritto da Josefina Ruiz: https://lightit.io/blog/i-have-an-app-idea-what-should-i-do-next/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *