Highlights della Kensington Investor Conference 2019

Pubblicato il

(Kensington Capital Partners Limited ) (31 ottobre 2019)

Kensington Investor di questanno La conferenza ha registrato unaffluenza record di partecipanti tra cui investitori, partner industriali chiave, fondi di portafoglio e società partecipate al The Globe and Mail Center. Il team di gestione di Kensington ha iniziato la giornata con entusiasmanti aggiornamenti riguardanti le varie attività di investimento dellazienda. Il prossimo punto allordine del giorno era una discussione approfondita sulle tendenze del private equity e del capitale di rischio, seguita da una serie di coinvolgenti presentazioni di società in portafoglio. Nel caso non fossi riuscito a unirti a noi, ecco un riepilogo dei momenti salienti della giornata.

Stephen Diamond, presidente di Waterfront Toronto e CEO di DiamondCorp

Stephen Diamond, CEO di Diamond Corp e presidente del consiglio di amministrazione di Waterfront Toronto, ha affascinato il pubblico durante il suo discorso principale in cui ha toccato linfluenza della tecnologia e dellimmigrazione negli ultimi cento anni nello spazio di sviluppo immobiliare. Una delle tendenze emergenti è stata la spinta verso soluzioni di sviluppo innovative e sostenibili che soddisferanno le esigenze del paesaggio urbano in rapida evoluzione.

Un esempio chiave è il “Master Innovation and Development Plan” proposto da Sidewalk Labs, unesplorazione di come potrebbe apparire una comunità di innovazione in riva al lago sul lungomare orientale di Toronto. Certamente, progetti così ambiziosi devono affrontare grandi sfide, tra cui la questione della & privacy. Se la sorveglianza, ad esempio, debba essere democratizzata in tali comunità è una questione che sta ricevendo grande attenzione. Stephen Diamond ha concluso affermando che, tutto considerato, i dibattiti che si stanno scatenando sono sani e necessari per una pianificazione urbana positiva negli anni a venire.

Da sinistra a destra, Richard Nathan, amministratore delegato, Kensington Capital Partners | Dan Dross, socio amministratore, Trinity Hunt Partners | Jamie Elias, partner, Trivest Partners | Dennis Kavelman, socio accomandatario, iNovia Capital

Nel nostro panel Trends in the Private Equity Market, Dan Dross, Jamie Elias e Dennis Kavelman si sono uniti a uno dei nostri gli amministratori delegati, Richard Nathan, sul palco mentre discutevano degli sviluppi e degli aspetti più recenti dei mercati privati ​​oggi.

Tutti e tre i relatori ospiti hanno concordato sul fatto che il flusso di accordi è rimasto certamente forte negli ultimi anni, sebbene le valutazioni stanno diventando senza dubbio sempre più tese. Di conseguenza, i manager dovrebbero continuare a migliorare i loro motori di approvvigionamento di accordi e mantenere la disciplina dei prezzi di acquisto. Inoltre, anche la selezione del settore sta diventando sempre più integrante, considerando che lattuale mercato rialzista è sullorlo di una corsa decennale e un potenziale rallentamento potrebbe essere proprio dietro langolo.

In una nota correlata, anche Jamie Elias ha menzionato la forza del mercato canadese, che in genere non è così difficile rispetto alla sua controparte americana. Il Canada continua a rimanere unarea interessante e coerente per il flusso di transazioni, incentivando molti gestori di private equity come Trivest a stabilire una presenza canadese al fine di trarre vantaggio dal settore prevalentemente basato sulle relazioni.

Richard Wilson, Presidente, AGNORA

La prima vetrina del portfolio della giorno è stato consegnato da Richard Wilson, CEO di Agnora. Nel corso della sua presentazione, Richard ha parlato di ciò che ha aiutato Agnora, produttrice del più grande vetro del Nord America e uno dei tre principali produttori di vetro di grandi dimensioni al mondo, a rimanere davanti ai suoi pari. Il principale elemento di differenziazione dellazienda, secondo Richard, è la decisione consapevole della direzione di mettere un servizio clienti eccezionale e di alto livello in prima linea nelle sue operazioni, piuttosto che essere semplicemente unazienda di produzione di vetro standard.

La sede di Agnora a Collingwood, Ontario, ha permesso loro di battere la concorrenza di Cina e Germania entro 8 settimane di tempo di consegna. Il suo vantaggio geografico, limpegno senza precedenti per il servizio clienti e leccezionale qualità del prodotto hanno reso Agnora il produttore di vetro preferito da alcune delle aziende storicamente più selettive del mondo, inclusa Apple per la quale ha ora costruito oltre 170 negozi.

Bruce Young, Presidente e CEO, Vaughn Mills Packaging

“Le dimensioni contano” è stato il tema principale della nostra seconda vetrina di portfolio, come Bruce Young di Vaughn Mills Packaging Ltd., una società alimentare a marchio privato con un focus sulla produzione di alimenti secchi, compresa la formulazione e il confezionamento di farina davena a marchio privato, è salita sul palco. I suoi prodotti sono venduti in vari noti negozi di alimentari e al dettaglio in Nord America, tra cui Aldi, Walmart Canada, Metro e Loblaws. Bruce ha sottolineato come Vaughn Mills stia capitalizzando sullessere agile e flessibile per soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei suoi clienti guidate dai cambiamenti nelle tendenze del packaging alimentare a differenza dei suoi concorrenti più grandi e inflessibili.

Alex Barrotti, fondatore e CEO, TouchBistro

Lultima vetrina del portfolio è stata presentata da Alex Barrotti, CEO di TouchBistro, una soluzione POS mobile rivoluzionaria e completa su iPad per il settore della ristorazione. TouchBistro semplifica e semplifica tutti gli aspetti della gestione di un ristorante: dallacquisizione degli ordini, allelaborazione dei pagamenti, alla gestione dei menu e alla contabilità, ai rapporti, alla gestione dellinventario, alla pianificazione del personale e alla fedeltà dei clienti. TouchBistro è costantemente classificata come lapp per alimenti e bevande con il maggior incasso su App Store, è utilizzata da oltre 16.000 ristoranti in oltre 100 paesi.

Durante il suo intervento, Alex Barrotti ha dichiarato che lazienda è concentrata sullespansione dallessere un Dal sistema POS a un software onnicomprensivo che consente a tutti coloro che sono coinvolti in un ristorante, dai commensali ai dipendenti ai proprietari. Lobiettivo finale è creare una suite MS Office per il settore della ristorazione con varie soluzioni per migliorare lefficienza operativa, laccesso ai servizi finanziari e limplementazione dellanalisi predittiva dei dati. La sfida principale, e su cui TouchBistro intende distinguersi, è garantire unintegrazione perfetta tra tutte queste funzionalità. Concentrarsi su questo è fondamentale non solo per catturare, ma anche per affrontare le complessità in tempo reale dellambiente di un ristorante.

Vorremmo ringraziare tutti i relatori per aver partecipato al nostro evento. Vorremmo anche ringraziare tutti coloro che si sono presi del tempo per unirsi a noi questanno. Speriamo di rivedervi tutti lanno prossimo!

Venite a trovarci su www.kcpl.ca per ulteriori informazioni. Seguici su Twitter @kensingtonfunds .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *